La Banca Dati dei Conti Pubblici Territoriali (CPT)

La Banca Dati dei Conti Pubblici Territoriali (CPT) è il risultato di un progetto finalizzato alla misurazione dei flussi finanziari sul territorio, fa parte del Sistema Statistico Nazionale (SISTAN) e presenta caratteristiche di completezza, flessibilità e dettaglio territoriale.

La banca dati dei Conti Pubblici Territoriali (CPT) contiene dati sui flussi di cassa di entrata e di spesa della Regione Calabria, a partire dal 1996. La fonte primaria dei dati è costituita dai bilanci degli enti che fanno parte dell'universo CPT, ossia da unità statistiche che appartengono direttamente o indirettamente alla Pubblica Amministrazione. I dati CPT fanno riferimento ai flussi finanziari che sono effettivamente erogati e riscossi in un dato arco temporale, costituito dall'anno T.

La dinamicità di questo insieme è data dalla sua variabilità nel tempo. Tale variabilità dipende dalla possibilità di nuove istituzioni di nuovi enti nell'anno, da loro trasformazioni di tipo giuridico-economico, ovvero loro cessazioni di attività. Nel suo complesso, l'insieme di questi enti si definisce settore pubblico allargato (SPA).

La struttura organizzativa della banca dati è a rete, ed è composta da 21 nuclei regionali presenti sul territorio nazionale. Il nucleo regionale della Calabria è attivo da più di tre anni e costituisce uno dei nodi dell'intera rete CPT, nell'ambito della quale si condividono metodi ed obiettivi. Nello specifico i compiti del nucleo calabrese sono:

  • La raccolta, l'elaborazione e la rilevazione dei dati di bilancio degli enti attivi sul territorio della Calabria;
  • L'applicazione della metodologia condivisa dall'intera rete dei CPT per l'ottenimento di una base informativa sui flussi di cassa consolidati del Settore Pubblico Allargato;
  • La certificazione della qualità del conto consolidato per l'anno t-1 per gli enti di sua competenza;
  • La ricezione delle elaborazioni di livello centrale;
  • Il monitoraggio sulle trasformazioni giuridico-economiche degli enti appartenenti al SPA;
  • I controlli di qualità e di omogeneità dei dati prodotti, sia per le singole annualità che per le serie storica.

Ad oggi, la banca dati, sottoposta a periodiche revisioni per le entrate e per le spese, è in grado di fornire, con frequenza annuale, dati con un ritardo temporale di circa 12-18 mesi rispetto al periodo di riferimento delle informazioni. Tale ridotto intervallo temporale è un risultato raggiunto grazie agli obiettivi incentivati dal Fondo di premialità rivolto alla Rete dei Nuclei CPT. Per rispondere però all'esigenza di disporre di informazioni tempestive, utili anche per analisi di tipo congiunturale, il Dipartimento ha costruito l'Indicatore anticipatore. Si tratta di uno strumento statistico che anticipa i risultati dei CPT con riferimento alla sola Spesa in conto capitale della Pubblica Amministrazione e consente di avere informazioni con un ritardo di soli 3 mesi.  

Area riservata

Accedi al FAD

Contatti

Nucleo Regionale CPT

Dipartimento Bilancio e Patrimonio
Cittadella Regionale - Germaneto (CZ)
Tel: 0961 853407

Search